Fondazione Merloni

Economia Marche
Journal of Applied Economics

Univpm

Titolo
Il pre-commercial procurement come strumento di politica per l'innovazione: caratteristiche, diffusione e problemi
Pubblicato nel
nr. 1-39.2020
Tipo di pubblicazione
Collana
Autori
Bolognini, Sara
Pagine
5-18
Lingua
Inglese
Abstract
d oggi, sono ancora pochi i contributi accademici e teorici sul tema dell'Appalto Pre-commerciale (PCP), in particolare per quanto riguarda l'impatto che l'utilizzo di questo strumento ha sul tessuto economico e sociale. Il PCP è uno strumento attraverso cui un ente pubblico acquista servizi di ricerca e sviluppo (R&D) da realtà economiche private in grado di sfruttare economicamente i risultati. Il paper si propone di fornire una panoramica delle caratteristiche, della diffusione e dei problemi del PCP. Malgrado negli ultimi quindici anni il PCP sia stato ampiamente promosso dai programmi di politica europea per l'innovazione esso è ancora sottoutilizzato nelle pratiche di acquisto da parte delle organizzazioni pubbliche. Il presente lavoro ha lo scopo di approfondire il fenomeno, analizzando il grado di diffusione del PCP in Italia e in Europa, le sue caratteristiche distintive come strumento di politica dell'innovazione e il suo potenziale impatto sull'utilizzo strategico della spesa pubblica.
Full-text
*